Ir para o conteúdo

Blogoosfero verdebiancorosso

Voltar a Disinformatico
Tela cheia Sugerir um artigo

Falcon Heavy, che fine ha fatto lo stadio centrale caduto in mare? Questa

13 de Março de 2018, 20:07 , por Il Disinformatico - | No one following this article yet.
Visualizado 34 vezes
Probabilmente avete già visto il video realizzato da SpaceX per celebrare il debutto del Falcon Heavy, il vettore che ha portato nello spazio, come zavorra tecnica un po’ speciale, una Tesla Roadster dotata di telecamere.

Il Falcon Heavy usa tre stadi Falcon collegati, per un totale di 27 motori. I due stadi laterali sono rientrati alla base senza problemi, con un atterraggio verticale coordinato da pura fantascienza. Il terzo degli stadi, quello centrale, è invece precipitato nell’oceano vicino alla nave appoggio sulla quale doveva atterrare. A 1:12 si vede quanto vicino.


Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico), Bitcoin (3AN7DscEZN1x6CLR57e1fSA1LC3yQ387Pv) o altri metodi.
Scritto da Paolo Attivissimo per il blog Il Disinformatico. Ripubblicabile liberamente se viene inclusa questa dicitura (dettagli). Sono ben accette le donazioni Paypal.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/Disinformatico/~3/8JJuqdHo4ns/falcon-heavy-che-fine-ha-fatto-lo.html