Ir para o conteúdo

Blogoosfero verdebiancorosso

Voltar a Disinformatico
Tela cheia Sugerir um artigo

Le cose che non colsi: 2017/11/14

14 de Novembro de 2017, 16:19 , por Il Disinformatico - | No one following this article yet.
Visualizado 31 vezes
Copyright e social network: Instagram blocca [BBC] l'account di Brian May dei Queen perché ha postato una foto senza citarne la fonte.

Riscaldamento globale: intanto che altri mettono la testa nella sabbia, le reti TV svizzere si coordinano per parlarne seriamente in una giornata speciale il 29 novembre [Rsi.ch].

Quando dico che i truffatori sono veloci e non perdono tempo, intendo esattamente questo: Nexi (ex CartaSì) è nata 48 ore fa e già ci sono i siti di phishing [D3LabIT].

Italia fuori dai mondiali: nessuno si chiede se è colpa del braccialetto Power Balance indossato dai giocatori? [foto ANSA] Stranamente, Power Balance è veloce a prendersi i meriti ma non altrettanto a prendersi le colpe.

Spazio: buon compleanno a Fred Haise, protagonista della missione Apollo 13 e pilota Shuttle, per gli amici "Freddo". Uomo di una cortesia e disponibilità straordinarie [Space Lectures].

Per gli appassionati di agopuntura e per quelli che "ma le medicine alternative non hanno effetti collaterali": donna coreana si "cura" per decenni con un rimedio popolare: infilare piccoli aghi d'oro nelle mani con agopuntura. Il risultato è un'artrite deformante [New England Journal of Medicine tramite MedBunker].

Internet delle Cose: i giocattoli “smart” Furby Connect, i-Que, Cloudpets e Toy-fi Teddy accessibili via Bluetooth senza autenticazione. Chiunque può prenderne il controllo e mandare messaggi [BBC].

No, non è un’animazione digitale: SpotMini è un robot agile e silenzioso di Boston Dynamics.




Riconoscimento facciale: figlio sblocca il FaceID della madre [Wired]; dettagli e dubbi sullo sblocco tramite maschera fatto da Bkav [Ars Technica] e considerazioni generali sul RF, non solo di Apple [The Register];

Fake news: La foto della donna musulmana che apparentemente ignora un passante ferito nell’attentato fu fatta circolare da un troll russo [StopFake/The Independent].

Bufale: no, Putin non ha promesso di annullare i mondiali di calcio se l’Italia non viene ammessa. Per i magnaccia delle fake news, qualunque argomento popolare è lecito. L'importante è attirare clic [Bufale.net].
Scritto da Paolo Attivissimo per il blog Il Disinformatico. Ripubblicabile liberamente se viene inclusa questa dicitura (dettagli). Sono ben accette le donazioni Paypal.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/Disinformatico/~3/GA-Dg3uNOdU/le-cose-che-non-colsi-20171114.html